3 segreti da sapere prima di comprare la stufa, per scoprire che…

Ecco le 3 domande, che devi fare prima di comprare la tua nuova stufa, per capire se è un improvvisato alle vendite o un professionista!

E’ sempre piacevole parlare con persone afferrate, conoscenti di stufe a pellet, stufe a legna e anche caldaie. Poter aprirsi liberamente dei propri problemi e attendere che venga annunciata la soluzione ideale per te è il risultato che meriti di avere. I punti che si vanno a toccare sono:

  • tecnici: per conoscere come scaldare, quanto scaldare, quanto consuma …
  • visivi: mettere una stufa al posto di un altra crea un ambiente diverso
  • legali: avere tutte le carte in regola
  • economici: ci possono essere contributi? Agevolazioni? incentivi?

Solo per rispondere ai quattro punti sopra, bisogna essere professionisti e non dei bazar tutto fare, che vendono stufe come se fossero tricicli.

Cosa succede quando chiami un venditore che si spaccia per tecnico!!!

Una signora mi ha chiamato per chiedere il mio intervento in casa sua. Già al telefono mi avvisa di aver chiamato altri rivenditori per chiedere loro un parere.

Mi nasce subito una domanda: Ma le hanno dato un parere o un progetto?

La signora si mette a ridere e mi risponde:
il tecnico che ha fatto il sopralluogo, mi ha detto che forse per poter scaldare la sala, devo  mettere la sua stufa nell’angolo della casa, guardando ferso la scala, perchè il caldo va verso l’alto. 

Il caldo va verso l’alto

Quel tecnico ha detto una cosa vera, che il caldo va verso l’alto. PEr un fatto fisico, che l’aria calda è più leggera dell’aria fredda, il caldo va verso il freddo e cioè verso l’alto. Anche il punto di sistemazione della stufa, potrebbe anche essere corretto, salvo restando che tra la stufa e la scala sia presente l’ambiente che si vuole scaldare (esempio il divano) e che venga considerata l’ascesa dell’aria fredda che raffredda l’ambiente.

Indipendentemente dal posto dove verrà messa la stufa, la domanda che mi sono posto è un altra.

Ma questo tecnico che sicurezza da alla signora?

Procedendo nella telefonata, la signora mi rivela il nome del rivenditore e altre informazioni sul suo modo di operare!

  • Tra le varie informazioni rilasciate, mi narra che il rivenditore (quindi non più il tecnico) continuava a battere il punto sul prezzo. Che lui vende le stufe economiche della …
  • che consiglia quelle perchè le altre sono molto costose
  • che lui se costano più di 2000€ non riesce a venderle
  • che tanto una stufa vale come un altra…

In altre parole sta dicendo che non sa garantire quello che sta facendo e quindi è meglio che lo paghiate poco!

E’ ovvio che se uno non sa andare in bicicletta, prima di comprarsi la bici da corsa più leggera, aerodinamica che esista è meglio che prenda una bici economica per imparare a pedalare. Uno dei motivi di non investire su una bici pregiata è che per imparare potresti anche cadere e cadere con una bici da 5000€ fa più male (emotivamente) che cadere con un ferro vecchio.

E’ più facile parlare con chi è già rimasto scottato a riguardo

Devo anche ammettere che quest’anno, sto cambiando ai clienti stufe acquistate in precedenza che non soddisfano i loro bisogni. In cambio sto creando a loro sistemi di riscaldamento più performante.

Le stufe sono come le bici, le auto, i motori e tutti quegli oggetti che diventano passioni.

Un uomo che si appassiona di bici, desidera evolvere. Desidera una bici più comoda, il conta chilometri che gli dice quanti battiti fa, quanta energia stai sviluppando, quante calorie stai bruciando, come e quando devi allenarti. In altre parole per sentirsi appagato, si motiva e crea degli obbiettivi.

Con il riscaldamento è molto simile.

Compri la tua casa, ci vivi al suo interno, l’ arreda e poi si desideri di avere un punto nella quale puoi stare al caldo, magari leggendo un libro, guardando la fiamma mentre fuori c’è vento e freddo. Ti puoi rilassare stando al sicuro.

Io stesso, sto scrivendo davanti al camino a pellet, che mi tiene bello caldo, mi fa vivere la sicurezza, l’affetto e tranquillità. Quindi, quando prendi la tua prima stufa, inizi con il volere più caldo. Il fatto è che quando sei pronto a fare l’acquisto, devi anche essere cosciente che il tuo acquisto può essere una spesa o un investimento. Questo sei tu a scegliere!

Quando la stufa è una spesa

Una spesa la affronti quando prendi una stufa per provare a vedere quello che fa. E’ una spesa perchè cadrai in venditori che proveranno a convincerti che è facile, che non è impegnativo, che tanto costa poco.

Quando ti mettono sul piatto tante facilità, è perchè le parti complesse vengono date in omaggio dopo!!!

Esempio classico. Il cliente MARIO va dal venditore e gli riferisce di volere mettere una stufa in sala, e che in cucina è già presente la canna fumaria. A questo punto per il bene di tutti, non si deve proseguire, ma informari su:

Queste domande non vengono fatte dai venditori perché hanno più paura di perdere una vendita che essere denunciati per incendio doloso!

Un investimento è quando la tua casa aumenta il suo valore, quando la trasformi nell’ambiente in cui puoi trovare pace, caldo e riesci a ricaricare le batterie. Sei tutto il giorno a scontrarti sul lavoro, in riunioni o contratti quando rientri a casa, hai voglia di staccare da tutto questo peso! E perché non aggiungere il piacere di il ricevere i complimenti da amici per la bellezza del tuo salotto. E’ bello sentirsi apprezzati e ricercati!

Ora devi affrontare i problemi per realizzare il tuo desiderio. Con impegno riuscirai ad esprimere al meglio il tuo desiderio e con l’aiuto di un esperto riuscirai a realizzarlo. Questo non significa che devi spendere tanto. Significa però che devi fare le cose con con la visione giusta.

Occhio alla trappola

Se vuoi una stufa, cosi tanto per fare, come avere una bici che non usi mai, vai pure nei centri commerciali, o in qualche ferramenta che tengono la stufa come un cacciavite a croce. Tanto non te la installano, non te la portano a casa lo, manderanno qualche corriere, che in fretta di chiederà di firmare, di guardare velocemente il pacco, senza poterla aprire perchè in un giorno dovrà fare altre 100 consegne. Pur troppo i corrieri lavorano per poco, facendo tanti chilometri e non gli è possibile lavorare in modo accurato e gentile.

e dopo…

Poi dopo quando non sei soddisfatto ti rispondono:
“eh vabbe cosa pretendevi, con quello che hai speso, cosa pensavi che andasse come quelle della Piazzetta!!!”
A te viene giustamente da pensare che tu i soldi che gli hai dato erano buoni, ed hai tutto il diritto per lamentarti!

Con questo, non sto scrivendo che devi spendere tanto per avere una stufa o un camino, o una caldaia. Voglio semplicementi insegnarti a riconoscere come trovare persone qualificate.
Quando una persona continua a ad andare a parlarti del prezzo della stufa, significa che non sa come aiutarti e cerca di farti leva sul fatto che devi scegliere lui perchè costa poco.

La soluzione!
Stufa a pellet Piazzetta P163 Bianca
Stufa a pellet Piazzetta P163 Bianca

Tornando alla signora, di cui stavamo parlando inizialmente, mi disse che lui, il venditore di stufe, ha in casa delle stufe della Piazzetta (azienda di stufe con prestazioni elevatissime) ma non riesce a venderle nemmeno se le svende. Questo perchè non sa come farle andare, che benefici riesce a far avere e che problemi riesci a risolvere con quella stufa nei confronti di quella più economica.

Questa signora, non solo mi ha ringraziato della telefonata, mi ha pure comprato il progetto e poi ha raggiunto il suo obbiettivo.

La signora voleva, semplicemente, avere 24° in sala, quando era presente con suo marito, senza usare il gas (per non avere sorprese) anche se fuori c’è meno 5°!

Quando c’è stato l’ondata di gelo l’anno scorso, la signora si affacciava alla finestra, guardando i campi pieni di brina, in vestaglia da notte, in seta e suo marito, tranquillo sul divano mentre si coccolava il bimbo.

Come posso aiutarti?

Per poterti aiutare, scrivimi il tuo desiderio e cercherò di fare del mio meglio per aiutarti!
A presto!

Quando vorrai approfondire di più la tue possibilità e se possiamo esserti d’aiuto clicca qua sotto.

 

Facebook
Facebook
YouTube
Twitter
LinkedIn

Commenti

commenti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.