stufa: quale scegliere fra le tante stufe ventilate e non sul mercato?

Stufa!

Stufa…un nome comune associato ad una valanga di tipologie di prodotti. E’ un nome che mi ha sempre creato molta confusione su come categorizzarlo, su come scriverlo per dare possibilità di scelta a chi ne ha bisogno!

Inoltre è importante specifcare che ogni articolo può esserci sia a legna che a pellet.

In questo articolo ti scriverò spesso il termine stufa o stufe, ma ti avviso che è inteso come stufe ventilate, stufe canalizzate, ma anche come stufe a convezione naturale o stufe ad irraggiamento! Sono però totalmente escluse le thermo stufe!

La stufa a livello base

La stufa è un attrezzo che riesce a bruciare al suo interno combustibile a biomassa (legna o pellet) ad alte temperature, e tramite lo scambiatore di calore, riesce a dare calore all’ambiente raffrescare il corpo caldo. In altre parole la stufa ti scalda tramite il suo raffrescamento.

Ogni tipologia di stufa ha il suo modo di riscaldare!

Voglio dirti i pregi e i difetti di stufe ad ari, che non scaldano l’acqua, di quando è opportuno montarle e di quando addirittura sono meglio delle thermo stufe stesse!

Sembra strano, ma le stufe sia ventilate che non hanno anche degli ottimi benefici!

Uno dei vantaggi delle STUFE!

Un vantaggio non indifferente delle stufe è la facilità di installazione perché è sufficiente collegarsi a una canna fumaria (a norma e se non hai letto l’articolo vai a leggerlo cliccando qua).

In appartamenti piccoli è solitamente consigliata questo tipologia di stufe, ad aria (per piccoli intendo sotto gli 80mq).

stufe ventilate

La più famosa di questa categoria è la stufa a pellet! La stufa ventilata è la stufa che utilizza come metodo di raffreddamento la ventilazione. Raffreddamento? Non ho sbagliato a scrivere ma ho semplicemente scritto in modo contrario, nel senso che tu hai come beneficio l’aria caldissima mentre il beneficio per la stufa è il raffreddamento (che comunque in fase di funzionamento è sempre oltre i 150°).

Quindi: nella stufa c’è un focolare dove c’è il fuoco, sopra questo fuoco c’è un materiale che si scalda molto, l’aria che entra raffresca il corpo, e poi passando sull’oggetto molto caldo scalda a sua volta l’ambiente.

Queste stufe hanno il vantaggio di riuscire a scaldare velocemente l’ambiente perché l’aria aiuta a trasformare e trasportare più velocemente il calore, inoltre questa tipologia di stufa ti aiuta molto con i danni creati dall’umidità, infatti grazie all’aria che fuoriesce i problemi di muffa diventano risolvibili.

Stufe ventilate e canalizzate!

Le stufe canalizzate sono sempre stufe ventilate con l’uscita di aria calda anche nella parte posteriore o laterale. Questo tipo di stufa ti aiuta tanto se oltre all’ambiente dove so trova la stufa ne vuoi scaldare un’altro. Alcuni modelli arrivano fino ai 16 mt di canalizzazione e ti possono emanare anche 15 kw…

Per esempio se hai una casa piena di muffa e fredda, la stufa ventilata ti da un sollievo immediato, ti abbassa il quantitativo di muffa in tempi brevi. Questo non riesce ad avvenire con la caldaia, perché la caldaia non spinge fuori l'aria a 70°! Quando ci sono case con muffa la soluzione a breve è la stufa ventilata!

stufe a convezione naturale

Sono stufe dove il passaggio di aria avviene in modo automatico senza ventilazione forzata, scaldano quindi col corpo. A differenza di quelle ventilate, sono più lente a scaldarsi ma quando si spengono restano più calde. Un altro vantaggio è la silenziosità. Sono solitamente più costose a parità di kw perché, rispetto a quelle ventilate, hanno bisogno di più massa per far si che avvenga al meglio lo scambio di calore!

Queste stufe (specialmente se a pellet) sono ideali per persone che vogliono molta silenziosità, un riscaldamento tranquillo e una stufa accesa parecchie ore.

Stufe ad accumulo

Sono stufe con un grande peso perché il calore viene accumulato nella pietra e rilasciato nel tempo. I fumi girano fra la pietra e questa si scalda e rilascia il calore nel tempo. Più è pesante la stufa, più il calore resta nel tempo. Ci sono anche stufe che restano calde per molte ore fino ad arrivare alle prestazione delle stufe trentine “le stube”  che mantengono la temperatura anche per diversi giorni (fino a 4/5).

Vantaggio assoluto è il carico saltuario di combustibile (che solitamente è legna, perché il pellet ha di suo un serbatoio che dura fino a 15/20 ore e non ha bisogno dell’accumulo), mentre lo svantaggio è che sono lunghe da scaldare!

Te le consiglio se intendi accendere la stufa tutti i giorni e te la sconsiglio se l’accensione è occasionale!

Quando cerchi una stufa…

Tirando le somme rispetto ad una gande varietà di stufe (queste che ti ho descritto) ti dico che

Non comprare questo genere di stufe, non ventilate, se…
  • vuoi il caldo omogeneo
  • speri che la stufa ti scaldi tutto
  • speri che il caldo giri (il caldo non gira come speri, specialmente se hai sperato tanto)
Compra una stufa di queste sopra descritte se…
  • hai una casa non troppo grande
  • hai una casa abbastanza compatta e semplice da canalizzare (devi immaginare che da quella stufa escono dei tubi, quindi pensa alla fattibilità)
  • hai voglia del fuoco e di un riscaldamento concentrato
  • hai voglia di fare un riscaldamento che ti porti ha un risparmio veloce (in questo caso leggi anche questo articolo)
  • hai voglia di sentire caldo caldo

Nelle regole che ti ho appena scritto non devi per forza soddisfarle tutte!

 
Facebook
Facebook
YouTube
Twitter
LinkedIn

Commenti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.