Stufa nuova e sicura

Basta correre pericoli inutili!

Ciao carissimo,

E’ da poco passata la mezza notte, e invece di dormire, mi sono messo a scrivere. Potresti anche pensare invece di scrivere è meglio che vai a letto. E io ti risponderei che se avessi sonno ci andrei! Ma perché non ho sonno?

Per tutta la mia giovinezza mi hanno sempre criticato perché a scuola non ascoltavo, mi perdevo via, facevo lunghi viaggi ed ero molto sconcentrato. Per molti soffrivo di sonno. In realtà è che le lezioni non mi prendevano. A 16 anni quando mi hanno mollato dalla catena non dormivo più, facevo anche 50 ore senza dormire tra discoteche e giri alla ricerca di qualcuno che facesse festa. Ora invece sai perché non dormo?

Non dormo perché di giorno cerco continuamente come trasmettere informazioni e benefici alle persone, soltanto che le mie giornate sono sommerse di impegni, sopralluoghi, contatti, contratti, filmati appuntamenti e a volte qualche giro in bici. A si il giro in bici…

A 18 anni un coach mi disse:

Alberto incomincia a correre

E io:

Savino è ormai più di 5 anni che non faccio sport

E lui: Non importa, prova e vai…

Da allora cerco di fare almeno 10 ore a settimana di sport per riuscire a rilassarmi di più… una domenica ho detto a mia moglie:

Cami, visto che domani stai via tutto il giorno faccio un giro in bici!

Quel giorno ho fatto 190km

Oggi invece (che in realtà è già ieri 13/02/17) non ho avuto tempo di andarci. Sai quale è il risultato? Che ora non ho sonno e mi sento una bomba nel corpo e nella testa. Quindi invece di contare le pecorine (e poi…) mi sono messo a scriverti.

Che cosa?

Se non ti ricordi di me: io sono quello che vende stufe, pellet, legna caldaie. I camini poco ma quello c’è Emanuele che ci pensa… Nel mio campo invece ti scrivo che dal 2013 c’è l’obbligo del libretto di impianto, una specie di visita medica alla tua FONTE DI CALORE (stufa o caldaia che sia). Per tanti è una cosa inutile, che si potrebbe evitare perché per loro sono soldi sprecati e buttati via.

Se lo pensi anche tu butta pure via questa lettera e vai al bar a berti un bel bianchino con gli amici (se sei uno che gli piace la vita) oppure vai a buttare via i soldi alle macchinette sperando di vincere qualcosa. Se invece ti piace essere informato e non passare per un mediocre che si fa fregare continua pure a leggere.

Il libretto è nato perché molti esperti di stufe si ritrovavano con fumi in casa e vetri rotti dopo pochi anni che le loro stufe bruciavano… niente di estremamente grave (dipende dai punti di vista) ma comunque con delle situazioni sgradevoli e con dei danni ingenti alla tua casa. Ovviamente ognuno di questi la prima roba che ti dice è che lui la stufa la pulisce tutto il giorno e brucia il pellet migliore.

A tale proposito è stato creato il pellet ceze (www.cezepellet.com) che è il pellet a cenere zero. Ovviamente anche lui fa un po’ di cenere ma il suo vero significato è dare valore a chi ha la stufa o caldaia librettata. Ma del ceze è un’altra storia…

Parlando del libretto di impianto…in tanti non ti consigliano di farlo perché ti dovresti mettere a norma la tua stufa, facendo una canna fumaria regolare, certificata, un tecnico che se ne prende la responsabilità… ma questo per te sarebbe un costo. O quasi!

Costo o investimento?

Sicuramente un costo lo sarà, ma quale potrebbe essere il rischio a non farlo?

  • Non avere paura di una multa di qualche centinaia di euro! Infatti il pericolo non è qualche centinaia di euro ma è il pericolo di avere una canna fumaria che prenda fuoco e ti incendi il tetto in legno… e poi dormi sotto l’acqua
  • Non hai il tetto in legno! Si è vero ma la tua canna fumaria non è portata per tenere all’interno un incendio. Se caso succedesse potrebbe spaccarti il muro e farti respirare dei fumi nocivi!
  • Non hai paura per la tua salute! Se abiti da solo o ci vivi poco in casa ti capisco. Magari risparmiare ti fa comodo e con quei soldi preferisci andare da qualche donna che ti faccia compagnia o se sei una vamp magari ti fai una bella messa in piega per sembrare Ramona la pantera di Cremona, ma se non sei tra questi, immaginati un familiare ferito, un figlio che respira smog e la moglie incazzata perché hai speso i soldi della tua canna fumaria al super enalotto convinto che uscissero i numeri che hai sognato sulla barca in cui ci viaggiava il tuo bis nonno.
  • Fai senza perché tu sei più forte? Ok hai vinto tieniti i tuoi soldi fai il tirchio e pensa a come è bello farti vedere con la tua macchina nuova, ma in casa sei in pericolo perché non vuoi spendere… una donna ti darebbe dello spilorcio e chissà come ti prenderebbero in giro i tuoi amici se scoprissero che per risparmiare meno di 1000€ ne hai dovuti spendere 5000€ per sistemare il danno…
  • Hai l’assicurazione e ti senti protetto! Bravo molto cauto. Peccato che la tua assicurazione non risponde se non hai il certificato di conformità del lavoro svolto. Poi vai a cercare su internet come dimostrare che la tua canna fumaria era certificata… Anche un’ Audi A6 è garantita in strada, ma se chi la guida non ha la patente non ci sono santi o madonne che ti aiutino…

Vabbè all’infuori di questo ora arriva anche il bello.

Devi sapere che uno dei motivi per i quali non riesco a dormire è perché voglio dirti che c’è un contributo europeo che fa diventare tutto questo un investimento. Anzi non solo hai l’investimento ma hai a disposizione una grossa somma di denaro che ti torna nelle tue tasche in breve tempo (in meno di 2 anni) e sono soldi liquidi.

Te lo metto più semplicemente:

Hai una vecchia stufa con la canna fumaria che ti rende incerto?

Partendo dalla stufa che ti scalda per circa 60 metri quadri puoi avere il ritorno di 1200€ in meno di 1 anno su una spesa che si aggira ai 2100€. In altre parole hai la MOGLIE UBRIACA E LA BOTTE PIENA.

Si insomma puoi uscire con gli amici che intanto lei è felice lo stesso. A scusa parlavo di stufe. In altre parole hai:

  • Stufa a norma
  • Canna fumaria a norma
  • Stufa nuova
  • Garanzia nuova
  • E ti tornano un fracasso di soldi

Solo uno stupido non lo farebbe!

Ti ricordi quando Pozzetto era al supermercato e voleva accettare 2 bidoni di detersivo al posto di quello che aveva? Lui si rifiutò di girare lo spot perché si sentiva uno stupido ad accettare 1 bidone al posto di 2. Ora qua è meglio ancora:

Accetteresti una stufa nuova di una marca pregiata prendendo dei soldi al posto della tua stufa vecchia?

Se ci fosse Pozzetto non si farebbe fregare!

 

Facebook
Facebook
YouTube
Twitter
LinkedIn

Commenti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.