Dici gas e ti hanno gia rubato i tuoi soldi in tasca

Il metano di da una mano a spennarti i soldi dal tuo portafoglio!

I primi di febbraio ero in bicicletta con Paolo (uno del mio paese che va forte) vicino a Volta Mantovana. Non esco spesso con lui perché lui lavora in fabbrica ed ha orari diversi dai mie. Maggior ragione per cui non esco con lui è perché va forte e stare con lui per 2 ore vuol dire allenarsi duramente patendo le fatiche di Ercole. In bici andiamo quasi sempre verso le colline per trovare dei sali e scendi che ci permettano di cambiare i tipi di sforzo e per vedere dei paesaggi più belli. E’ risaputo che se a Sarginesco c’è la nebbia verso il lago c’è probabilità di trovare il sole.

I paesaggi più belli

Quel giorno Paolo aveva una gran voglia di cambiare il ritmo e andare su una strada con salite e discese dolci dove poter sviluppare muscoli e fiato (io mi ero pentito di aver chiesto di uscire con lui) e questo gli viene bene nella zona di SCANNA PORCO.

Quando arriviamo allo stop mi guarda e mi dice:

HAI VISTO CHE SCIFO CHE C’E’?

Mi è servito qualche secondo per abbassare il cuore, connettere le mie orecchie al cervello (per stargli dietro devo soffrire) e poi associare a cosa si stava riferendo… impianto del metano messo sotto i terreni e sbagliato completamente!

nella foto ammira i cerchi

Quei cerchi sono alti circa 2 metri. Hai presente di che lavoro è stato eseguito per posizionarli sotto terra? Hai presente di quanto inquinamento hanno sparato fuori gli scavatori? Di quanti mesi di lavoro sono stati fatti per eseguire questo?

Saranno soltanto 10km di tubazione!

In questa zona ci sono spesso. Quando vado in bici e sono da solo mi faccio viaggi mentali, su come devo migliorare il modo di lavorare, il rapporto con mia moglie o mi concentro sull’allenamento. Nel fare questo osservo ciò che mi ritrovo intorno ma in modo passivo. Cioè se arrivo a casa e mi chiedi cosa ho visto, ti dico “niente di nuovo” anche se mentalmente ho registrato una marea di foto del giro che ho fatto e di quello che c’è stato attorno a me.

Circa 4 anni fa nella zona del beniamino di Cavriana (a 6 km in linea d’aria da dove è scattata la foto) degli agricoltori ci avevano chiuso il percorso dove passavamo con la mountain bike. Mi ricordo bene perché uno di questi diceva che le mtb non dovevano passare perché infastidivano il lavoro. Un anno dopo (quindi 3 anni fa) ritrovai costui e gli feci la battuta: “sarai contento ora che non possiamo più passare per gli scavi che stanno facendo”…

Per circa 2 anni abbiamo visto questi lavori di sistemazione tubi

Ora prima di andare nelle conclusione fatti mentalmente qualche conto.

  1. Circa 1o chilometri ci tubi di ferro alti circa 1 metro (dove un metro di questo peserà almeno 200kg.
  2. 2 anni di lavoro di operai scavatoristi specializzati
  3. 2 anni di utilizzo di macchine scavatrici (che ogni macchina costera 100.000€)
  4. gasolio consumato

Proviamo:

10.000 mt x 200 kg= 2000000kg. Metti che il ferro costi 0,50 € al kg (penso che valga quasi il triplo) sono 1 milione di euro di ferro. Poi aggiungici almeno 4 operai per 30€ all’ora per 40 ore a settimana per 2 anni fa: 30€ x 4 persone x 40 ore x 98 settimane =470.400€

Scavatrici e camion che sono andati avanti e indietro (penso che ci sarà almeno 200.000€)

Ora aggiungici gasolio (che penso circa 100.000€)

Spesa totale  ALMENO 1.740.000€ (che probabilmente saranno almeno 3 volte di più) buttati nel cesso, inquinamento atmosferico e ambientale evitabile. Il tutto per poter fare andare delle famiglie a Metano…

Ma non è finita

Se ora fosse tutto perfetto e la gente è soddisfatta con casa calda, bolletta bassa, miglioramento della qualità della vita allora saremmo tutti contenti. Ma invece sai qual è stato il risultato?

Soldi presi dai cittadini, terra ancora inutilizzabile, malcontento tra la gente!

Ma tanto nel palazzo della regione Lombardia faranno ricerche e butterano via tempo e soldi (tuoii e miei) per studiare quanto inquina il pellet e la legna…

Sai perché non vogliono che tu vada a pellet o legna?

Perché loro non possono lucrare su di te e su di me che ti vendo l’impianto. Ti ricordi come facevano con il bombolone del gas? Facevi il contratto del gas a prezzo basso, poi la seconda bolletta era salatissima. Ma tu non potevi più farci nulla perché avevi il bombolone loro e per non cavare su mezza casa soffrivi in silenzio. Col metano peggio ancora… Il tuo sindaco prende i soldi del bando e li spende dove riesce a prendere la tangente (questo lo ipotizzo io) e tu resti incerto se mettere un impianto di riscaldamento perché quei coglioni della regione Lombardia ti parlano di polveri sottili e aria pesante. La polvere sottile che bisogna starci alla larga è la cocaina che si sniffano quei laureati che ti dicono che la legna inquina!

Ti fanno credere che non è giusto che spendi per una:

  1. tua caldaia a legna o pellet
  2. che ti aumenta il valore della casa
  3. ti fa recuperare dei soldi
  4. ti fa risparmiare
  5. ti fa tenere controllato sotto i tuoi occhi il consumo
  6. ti fa scaldare realmente
  7. ti scalda intensamente
  8. è meno pericolosa del gas https://fuocosicuro.com/pensi-pellet-costa-pero-meno-pericolo-del-gas/

Ma il fatto è che hanno istruito una marea di persone per convincerti di andare con caldaie a condensazione. Ma sai che il gas arriva dalla Russia? Hai presente che da la a qua ci sono più di mille chillometri?

Cosa fare?

Se ti piace prenderlo nell’ano e credere nei politici che hanno creato un debito pubblico infinito (ma intanto loro viaggiano con barche di lusso) e pensano come intascarsi i tuoi soldi (anche il 60% del tuo guadagno) allora stai fermo e fai finta di essere contento cosi!

Se invece vuoi avere la casa calda e poter dire che con la bolletta del gas ti ci pulisci… allora resta connesso con noi e vienici a trovare!

Mi ero dimenticato (perché non ho voglia di farlo). Fai il conto di quanto soldi ti chiederanno ora per:

  1. scavare
  2. estrarre i tubi
  3. chiudere i buchi
  4. smaltire i tubi

Non farlo altrimenti ti mangerai il fegato!

 

 

 

Facebook
Facebook
YouTube
Twitter
LinkedIn

Commenti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.